Imperia

il Sindaco Scajola incontra i residenti di Borgo Prino:”Ecco i cinque progetti per rilanciare la zona”

Oggetto della conferenza, i progetti di rilancio della borgata, in particolare, in vista della realizzazione della pista ciclopedonale che attraverserà la città di Imperia.

[fonte: imperiapost.it]

Si è svolta oggi, giovedì 8 agosto 2019, in zona Santa Lucia a Borgo Prino, l’incontro pubblico tra il Sindaco Scajola e i residenti e i commercianti della zona.

Oggetto della conferenza, i progetti di rilancio della borgata, in particolare, in vista della realizzazione della pista ciclopedonale che attraverserà la città di Imperia.

Borgo Prino: il Sindaco Scajola incontra residenti e commercianti

Revisione dello scolmatore del Prino e nuova illuminazione. Sono questi i due progetti escutivi e finanziati  cui lavori di realizzazione inizieranno già dai prossimi mesi per essere terminati entro la prossima estate.

Il primo è l’intervento di realizzazione dello sfioratore di emergenza della rete fognaria, che permetterà in caso di necessità lo scarico a mare, a oltre 200 metri di distanza dalla costa, evitando così futuri divieti di balneazione come avvenuto negli anni passati. L’opera, che prenderà il via entro fine anno, ha un valore di 320 mila euro.

Il secondo lavoro, già finanziato e pronto a partire in autunno, è quello legato alla nuova illuminazione di Lungomare Cristoforo Colombo. 130 mila euro di investimento per l’installazione di 24 nuovi corpi luminosi a led modello Imperia. Previsto un risparmio sui costi dell’energia elettrica di quasi il 50%.

Le tre ipotesi progettuali, per le quali è in corso la ricerca dei finanziamenti, riguardano invece: la realizzazione di una soffolta che permetterà di proteggere le spiagge dall’azione di erosione del mare; una nuova passeggiata a sbalzo in Lungomare Cristoforo Colombo con una completa riorganizzazione degli spazi e una nuova sistemazione del pennello presente all’inizio di Borgo Prino, che lo renderà fruibile quale punto panoramico.

Borgo Prino, il commento del sindaco Claudio Scjola

“Un modo che mi pareva giusto di partecipare agli abitanti della zona, con i progettisti, le carte e le mappe, di due progetti.

Sono quello dell’illuminazione che partirà dall’Università, tutto il Lungomare Colombo sino ad arrivare alla zona di Santa Lucia, illuminando in maniera decorosa questa zona turistica importante e abbattendo anche di quasi il 50% i consumi.

Il secondo, importantissimo, la revisione dello scolmatore e della parte fognizia del Prino, che eviterà nel futuro i rischi già più volte corsi, di dover fare il divieto di balneazione per fuoriuscita di liquami e quindi con grande danno.

Ci sono altri 3 progetti in fase di elaborazione, su cui stiamo cercando i finanziamenti.

Uno sarà quello della diga soffolta, che permetterà di aiutare la nascita delle spiagge.

Il secondo è quello relativo al Pennello, affinchè possa diventare un punto di attrattiva turistica, con una illuminazione una particolare possibilità di accessibilità.

L’ultimo, il più importante di tutti su cui stiamo lavorando sul progetto esecutivo e speriamo di avere il finanziamento, è quello di una nuova passeggiata a sbalzo al Prino, che permetta di rendere percorribile la strada che oggi è invasa e difficilmente percorribile dalle persone e dalle auto. Con una nuova passeggiata che possa dare decoro ai dehors e uno sbalzo che permetta una passeggiata di livello turistico come merita la zona del Prino”.