San Fermo della battaglia (CO)

Un campus sportivo

dimensioni
16.500 mq
committente
Gianluca Zambrotta
luogo 
San Fermo della Battaglia, provincia di Como
Anno 
2009 – 2012

Inaugurato dopo 4 anni di lavori, l’Eracle Sports Center, campus sportivo unico nel suo genere a livello italiano, a poco più di 5 minuti dal centro di Como. Il nuovo laboratorio sportivo multidisciplinare è stato progettato interamente dallo Studio SdiA dell’architetto Paolo Pettene: dalla definizione del layout generale a livello macro alla progettazione integrata architettonica, strutturale ed impiantistica fino alla scelta delle finiture di dettaglio, grafica interna e arredi su misura in base alle esigenze e ai gusti della Committenza.

Tre sono stati i temi principali in cui si è sviluppato il progetto: il concept per definire e rendere unica la struttura vista la mission che si era posto il cliente e l’importante budget messo a disposizione, l’aspetto prestazionale-sportivo e l’ aspetto tecnologico e di ottimizzazioni energetiche. Tutti i componenti di trattamento dell’aria sono provvisti di recuperatori e deumidificatori, i locali servizi-spogliatoi sono condizionati con gruppo frigo e l’illuminazione interna ed esterna è allestita con lampade e sistemi a led.

L’impianto polisportivo che si sviluppa su una superficie di 16.500 mq. comprende spazi attività indoor e outdoor: 1 campo calciotto con tracciature per il calcetto con manto in erba sintetica ad intaso naturale e coperture pressostatiche, 2 campi polivalenti tennis/calcetto con manto in erba sintetica e coperture pressostatica, 1 campo da beach volley con sabbia riscaldata e copertura pressostatica, 1 campo calcetto e 1 parterre polivalente con tracciature per pallavolo, basket convertibile per manifestazioni e convegni, 1 vasca nuoto 25m (con sistema di allenamento a led su fondo vasca personalizzabile “virtual trainer” e sistema computerizzato anti-affogamento per garantire la sicurezza dei natanti) e 1 vasca polifunzionale da 100 mq. con ambiti acquafitness, relax e bambini , ambito fitness attrezzato da 360mq., sale per spinning, striding, crossgym, e sale corsi. Nei prossimi mesi verrà completato l’allestimento di bar –caffetteria, Kinderoom e zona spa/benessere. L’installazione delle coperture pressostatiche consente l’utilizzo dei campi anche nel periodo invernale.

Il corpo di fabbrica centrale, articolato su più livelli, presenta caratteristiche architettoniche minimali – di scuola comasca-razionalista– risolta con l’utilizzo di strutture composte dalla combinazione cemento, acciaio e vetro strutturale, con l’impiego di sistemi costruttivi e tamponamenti a secco.

In questo caso il cemento armato è stato utilizzato con una certa versatilità (sfruttando la sua natura come pietra fusa come dicevano i maestri dell’architettura): se da una parte rappresenta lo scheletro strutturale monolitico dell’edificio, dall’altro in alcune sue parti è stato lasciato volutamente come elemento architettonico: si pensi alle torri di distribuzione interne ai vari livelli che sono state lasciate in cemento faccia a vista (il materiale reca ancora impresse le tracce del rudimentale processo costruttivo) con mitigazioni ad esempio con l’ inserimento di vetrate strutturali, componenti di arredo in ferro naturale e grafica sportiva.

Peculiare ed altamente tecnologica nel suo genere risulta la grande copertura dell’ambiente vasca: realizzata con struttura in acciaio a vista, con sovrastante copertura con vetri fotovoltaici strutturali integrati ai serramenti a totale integrazione architettonica in grado di garantire performance tecniche elevate oltre alla produzione di energia rinnovabile. La trasformazione dell’energia solare in energia elettrica soddisferà parte del fabbisogno dell’impianto sportivo e abbatterà l’emissione di CO2.

Nella realizzazione e allestimento dell’ Eracle Sports Center sono state coinvolte tutte le aziende di eccellenza del Made in Italy: dai componenti prefabbricati costituenti la vasca nuoto e polifunzionale alle attrezzature fitness, dai manti in erba sintetica ai palloni pressostatici, dagli arredi e apparecchi automatici per spogliatoi e servizi agli arredi di hall e uffici fatti su misura.